Intermediazione d’Affari: il ruolo della Vigilanza

All’interno di un’azienda, la vigilanza privata svolge un ruolo fondamentale per l’immagine e la sicurezza. Tuttavia, i costi dei Servizi Fiduciari sono più vantaggiosi e si possono ottimizzare le spese pur mantenendo un servizio globale ed efficace, soprattutto professionale. La maggior parte delle aziende si avvale della vigilanza armata, che ha dei costi più elevati ma mantiene standard di qualità molto alti. Ora è possibile però abbattere i costi e ottenere lo stesso impatto. Vediamo in che modo.

L’intermediazione d’affari

Il ruolo della Vigilanza in un’azienda serve non soltanto a garantire l’ordine, ma anche a offrire una certa immagine di prestigio. La maggior parte delle ditte oggi si avvale di servizi fiduciari di minor costo ma capaci di svolgere servizi professionali. Oggi, però, esiste anche un’alternativa. Tramite un nuovo modo di interpretare la vigilanza, stiamo parlando dell’intermediazione d’affari. Lo scopo è affidare a personale qualificato e armato le relative mansioni. L’intermediazione D’Affari garantisce la massima professionalità in campo di sicurezza privata. I ruoli svolti dall’addetto alla vigilanza rimangono invariati, ma si elevano con servizi aggiuntivi, riservati alla sicurezza armata. Secondo questa normativa, possono essere inseriti in un progetto di protezione alzare i costi ad un livello tollerabile per la maggior parte delle aziende. Praticamente si parla di una sorta di sub-appalto da parte della ditta che eroga i servizi fiduciari, che richiede ad altra agenzia del personale armato e gli affida compiti di investigazione, pedinamenti e accompagnamento di gente illustre o attività anti frode. Ecco che l’intermediario qui svolge un ruolo fondamentale perché rappresenta il punto di contatto dell’azienda con la vigilanza. Un unico referente che consente di migliorare la strategia di protezione e nello stesso tempo garantisce un risparmio non indifferente su un servizio necessario.